Exchange richiede che gli utenti restituiscano il Bitcoin acquistato per $ 6K durante il problema tecnico

Un apparente „glitch“ su PDAX ha temporaneamente abbassato i prezzi di BTC dell’88% e ha visto il trading sospeso. Lo scambio ha tenuto una conferenza stampa ieri per spiegare cosa è successo.

Uno dei più grandi scambi di criptovalute del sud-est asiatico sta accusando un problema tecnico per il prezzo di Bitcoin che è sceso a 300.000 PHP, circa $ 6.100, il 16 febbraio

Un numero imprecisato di clienti del Philippine Digital Assets Exchange, o PDAX, è riuscito ad acquistare migliaia di BTC dall’exchange con uno sconto enorme, rendendoli miliardari in valuta locale sulla carta, almeno per poche ore.

Un certo numero di clienti PDAX ha ritirato il Crypto Trader acquistato , fino al limite dell’exchange sui conti individuali di un BTC ogni 24 ore. Secondo quanto riferito, PDAX chiede a questi utenti di rimborsare i BTC ottenuti durante il crash sotto la minaccia di potenziali azioni legali.

Il problema tecnico ha portato a una chiusura di 36 ore e diversi utenti continuano a segnalare di rimanere bloccati al di fuori dei propri account.

Un utente, che è riuscito ad acquistare Bitcoin quando è sceso a 300.000 PHP da 2,4 milioni di PHP, si è rivolto a Reddit per chiedere opinioni sull’opportunità o meno di restituire il Bitcoin, ricevendo un’ondata di risposte contrastanti.

„Sono riuscito a trasferire il BTC acquistato su un altro portafoglio al di fuori di PDAX appena prima che chiudessero il trading e infine il sito Web“, ha spiegato il Redditor in un thread su r / phinvest

„Dopo quasi 24 ore, mi hanno inviato una lettera di richiesta e un SMS, chiedendomi di trasferire indietro il BTC, che è stato acquistato entro i miei diritti senza violare alcuna legge o regolamento della piattaforma di trading, oppure“ potrebbero „essere costretti a prendere azioni legali contro di me. “

Il 23 febbraio, il CEO di PDAX Nichel Gaba ha tenuto una conferenza stampa per chiarire ulteriormente cosa fosse successo la settimana precedente. Ha spiegato che l’onere imposto allo scambio da una raffica di attività imprevista aveva introdotto un problema tecnico che consentiva di abbinare un ordine non finanziato a un ordine finanziato. Secondo Gaba, ciò ha portato a un effetto a cascata che ha fatto scendere il prezzo di BTC al di sotto di livelli ragionevoli.

„È molto comprensibile che molti utenti si sentano sconvolti dal fatto di essere stati in grado di acquistare ciò che pensavano fosse lì per Bitcoin a prezzi molto bassi. Ma sfortunatamente, i Bitcoin sottostanti non sono mai stati in possesso dello scambio, quindi non c’è mai davvero nulla da comprare o vendere „.

Gaba ha sottolineato che di tutti i clienti dell’exchange, solo „lo 0,2% non è in grado di accedere ai propri account“ al 23 febbraio.

Fondata nel 2019, PDAX è autorizzata a operare come borsa valori dalla banca centrale delle Filippine. La chiusura dello scambio il 16 febbraio si è verificata durante un momento cruciale nella storia di Bitcoin poiché il suo prezzo è salito sopra i $ 50k per la prima volta.

PDAX non è solo nella sua sfida di crescere per soddisfare la domanda dei suoi utenti , poiché anche Coinbase e Binance hanno subito interruzioni del servizio quest’anno .